La Scuola

Autorizzata da Eliane Matuk, Direttrice della Scuola Modello Rolando Toro Araneda di Milano, e membro dell’Assessorato Internazionale alla Metodologia e diretta dalla  Dott.ssa Cristina Canino,  la Scuola di Biodanza Napoli, dà la possibilità di seguire un profondo percorso di crescita, di consapevolezza maggiore e di espressione delle nostre potenzialità, e offre una Formazione idonea all’esercizio della professione di Operatore di Biodanza sia per la conduzione di gruppi liberi, sia per la conduzione di gruppi in istituzioni educative, ospedaliere e di assistenza sociale.


Programma di formazione

Il ciclo di formazione ha una durata minima di tre anni e comprende 29 moduli sui temi specifici inerenti la teoria e la metodologia della Biodanza, un modulo su temi affini alla Biodanza, un tirocinio sotto supervisione e l’elaborazione di una monografia. Alla fine del percorso e dopo una valutazione generale, l’allievo riceverà un diploma di Operatore di Biodanza, valido in tutto il mondo. Il ciclo di formazione prevede i seguenti obiettivi:

  • Studi di base teorica: Conoscenze relative alla teoria della Biodanza ed ai suoi fondamenti all’interno delle scienze della vita.
  • Approfondimento della Vivencia: Approfondimento della vivencia individuale e di gruppo in prospettiva dello sviluppo del futuro operatore.
  • Metodologia: Apprendimento degli esercizi di Biodanza con i loro nomi, consegne, modo di esecuzione e rispettivi brani musicali. Strutturazione delle singole sessioni, del corso settimanale e dello stage di Biodanza. Aspetti didattici e dinamica di un gruppo di Biodanza.
  • Semantica musicale: La musica in Biodanza. La ricerca del prof. Rolando Toro Araneda sulle musiche adeguate all’induzione della vivencia. I criteri di selezione dei brani musicali del repertorio di Biodanza.
  • Tirocinio: Esperienza pratica di conduzione di un corso di Biodanza sotto supervisione.
  • Monografia: Elaborazione di una monografia riferita ad un aspetto teorico e/o pratico della Biodanza.

Programma degli stages teorico-esperienziali:

  1. Definizione e Modello Teorico della Biodanza;

  2. Inconscio Vitale e Principio Biocentrico;

  3. La Vivencia;

  4. Aspetti Biologici della Biodanza;

  5. Aspetti Fisiologici della Biodanza;

  6. Aspetti Psicologici della Biodanza;

  7. Antecedenti Mitici e Filosofici della Biodanza;

  8. Identità e Integrazione;

  9. Trance e Regressione;

  10. Il Contatto e la Carezza;

  11. Il Movimento Umano;

  12. Vitalità;

  13. Sessualità;

  14. Creatività;

  15. Affettività;

  16. Trascendenza;

  17. Meccanismi di Azione della Biodanza;

  18. Azione Sociale;

  19. Applicazioni ed Estensioni della Biodanza;

  20. Biodanza, Ars Magna;

  21. La Musica in Biodanza;

  22. Seminario di Conferenze I (tre conferenze);

  23. Seminario di Conferenze II (tre conferenze);

  24. Metodologia I: Semantica Musicale;

  25. Metodologia II: La Sessione di Biodanza, parte 1°;

  26. Metodologia III: La Sessione di Biodanza, parte 2°;

  27. Metodologia IV: Il Corso Settimanale e lo Stage;

  28. Metodologia V: La Dinamica del Gruppo di Biodanza;

  29. Metodologia VI: Criteri di Valutazione del Processo Evolutivo in Biodanza;

  30. Metodologia VII: Elenco Ufficiale degli Esercizi (Esercizi, Musiche e Consegne);

  31. Progetto Minotauro I (facoltativo);

  32. Progetto Minotauro II (facoltativo).


 I Docenti  sono altamente qualificati e provenienti da tutta Italia ed Estero.

 Gli stages  si svolgono un fine settimana al mese: gli orari sono:
Sabato (dalle 10,30 – pausa pranzo 20)
Domenica (dalle 10,30 – pausa pranzo – alle 17 circa)

La sede si trova in via Belvedere, 204 al Vomero, zona ben collegata con la metropolitana per chi viene da fuori Napoli.

 


Per informazioni e/o prenotazioni per un colloquio gratuito telefona
al 366-105.46.95 oppure al 339.651.94.53


 LE PROSSIME ATTIVITÀ DELLA SCUOLA